ALTERNATIVA POPOLARE, LUPI ED ALFANO PRONTI PER LE POLITICHE – LA VIDEO INTERVISTA DI APPIA POLIS

CASERTA – ‘Alternativa Popolare’ ospite del ‘Circolo Nazionale’ di piazza Dante a Caserta per presentare l’organigramma del partito all’indomani del voto provinciale, ma più in

particolare in vista del prossimo appuntamento delle Politiche di primavera. Il consigliere comunale Pasquale Antonucci ha fatto gli onori di casa ospitando il presidente di AP, Gioacchino Alfano, ex sottosegretario di Stato al Ministero della Difesa, e Maurizio Lupi, ex ministro delle Infrastrutture e dei trasporti della Repubblica italiana, e coordinatore nazionale di ‘Alternativa Popolare’. “Bisogna ritornare alla politica con la ‘p’ maiuscola ed abbandonare le tifoserie. E’ necessario riappropriarsi dei territori, facendo politica tra la gente ed accogliendo le loro istanze. Basta le passerelle in televisione e far credere che va tutto bene- ha dichiarato Lupi-. Ogni cittadino un tempo sapeva di avere dei riferimenti sensibili che lavoravano insieme, c’era una comunità dove ti sentivi accolto, protetto. Dobbiamo guardare alle sfide nuove con strumenti vecchi, altrimenti rischiamo di perdere le sfide. Chi è affianco a noi, chi incontriamo ogni giorno è stanco di questa politica, centrodestra, centrosinistra, attacco, difesa. C’è bisogno della politica, di quello strumento dato alla comunità per stare insieme, una modalità concreta per fare i fatti, per risolvere i problemi”.

Ottimista Gioacchino Alfano rispetto al prossimo appuntamento elettorale. “Noi veniamo da un’elezione provinciale che ci ha visti protagonisti con i moderati. Questo è un dato politico da non sottovalutare. Abbiamo due consiglieri comunali a Caserta. La presentazione dell’organigramma nella città capoluogo serve a supportare la presenza del partito. Con questo nuovo sistema elettorale anche i partiti di piccole dimensioni si candidano per diventare protagonisti. Siamo convinti di superare lo sbarramento del tre per cento. E con questo metodo elettorale sarà per noi fondamentale stare tra la gente”. Ma qual è il programma di ‘Alternativa Popolare’? Lo abbiamo chiesto al coordinatore nazionale Maurizio Lupi. “In un momento come questo c’è bisogno di una proposta politica alternativa. I cittadini hanno bisogno di persone che non promettono e poi non fanno quando arrivano al Governo, ma che si attivino concretamente. Alternativa Popolare è questo, ripartire dai territori, stare tra la gente e valorizzare le sue risorse, i cittadini, le famiglie, gli imprenditori. La risoluzione del problema occupazionale non avviene attraverso il Governo, ma solo offrendo nuove opportunità alle imprese si può rimettere in moto il lavoro”. E sull’immigrazione, altra nota dolente del territorio nazionale, molto sentito anche a Caserta e provincia, Lupi afferma: “Ci sono due diritti fondamentali, l’accoglienza e la sicurezza. Non si può accettare che si muoia in mare, ma è importante anche la sicurezza nazionale. Occorre lavorare con gli Stati dai quali arrivano queste persone, come abbiamo fatto con la Libia, per ridurre gli sbarchi ed aiutare queste persone nel loro Paese. Non dimentichiamo che proprio grazie ad Alternativa Popolare lo Ius Soli non è diventata legge. Per diventare cittadini italiani bisogna fare propria la nostra cultura. Un passo importante deve essere anche quello di chiedere all’Europa che Lampedusa non è il confine con l’Italia ma dell’Europa e rimettersi al lavoro tutti insieme per trovare una soluzione definitiva”, ha concluso Maurizio Lupi.

 

LEGGI SU APPIA POLIS

 

 0823.21.61.48

 

 

Piazza Dante, 81100 Caserta

 

segreteria@circolonazionalecaserta.it

presidente@circolonazionalecaserta.it

Dove Siamo

Contattaci